La CUB il 25 marzo ha organizzato a Milano un presidio davanti al Consolato Britannico in solidarietà con la "Marcia per l'alternativa" organizzata dai sindacati britannici a Londra il 26/03/2011 <VIDEO>

 

PRENDI IL VOLANTINO .zip (in English)

Il 25 marzo, il Sindacato italiano alternativo CUB (Confederazione Unitaria di Base), ha organizzato a Milano un presidio davanti al Consolato Britannico in solidarietà con la "Marcia per l'alternativa" organizzata dai sindacati britannici a Londra il 26/03/2011

(guarda il video del presidio)

In particolare, guardiamo le lotte del sindacato RMT che si è distinto per la sua azione di lavoro indipendente.
La protesta davanti al Consolato Gran Bretagna è stata realizzata in collaborazione con un altro sindacato italiano, SISA (che organizza studenti, ricercatori e docenti), e potrebbe essere considerato come la prima azione chiamato dal "Rete europea di Alternativa sindacale".
Il trade-union di questi sindacati è quello di esprimere una politica più indipendente nei confronti del capitalismo
 e della classe dominante.

La nostra azione mira a sostenere la Marcia per l'alternativa come parte di una campagna internazionale di resistenza rispetto alle manovre finanziari
dei governi europei fatte di tagli alla spesa pubblica, ai servizi alla persona, alla cultura e molto altro. Il programma di riforma del welfare e dei tagli risolta da David Cameron non può essere socialmente o economicamente giustificata. Abbiamo a lungo sostenuto che la crisi non dovrebbe essere pagato da coloro che non l'hanno causata, e che invece la subiscono.
Come "Rete europea di Alternativa sindacale" lavoriamo per il collegamento di lotte operaie a livello europeo e mondiale per contrastare questi piani radicali, che produrranno disuguaglianza, che hanno colpito duramente i più vulnerabili, ed abolito i diritti dei lavoratori.
 
La solidarietà,
Silvia Tagliabue
Walter Montagnoli
Carlo Pariani

Confederazione Unitaria di Base CUB – Italy
www.cub.it
www.youtube.com/CUBvideo
www.cubvideo.it
European Network of Alternative Trade Unions

********************************************************************

Hi Comrades,
on March 25th, the Italian alternative trade union CUB (Confederazione Unitaria di Base) has settled up a picket in front of the British Consulate in Milan in solidarity with the "March for the Alternative" staged in London the day after by the British trade unions.


(look at the video of the picket)

In particularly, we look at the struggles of RMT union which has stood out for its independent labour action.
The protest in front of the Great Britain Consulate has been staged in collaboration with another Italian union, SISA (which organises students, researchers and teachers), and could be regarded as the first action called by the "European Network of Alternative Trade Unions", that gets together unions expressing a more independent policy against the capitalism and the ruling class.
Our action aimed to support the March for the Alternative as part of an international campaign of resistance to the European governments’ cuts agenda. The program of welfare reform and cuts settled by David Cameron is cannot be socially or economically justified. We have long maintained that the crisis should not be paid by those that have not caused it and instead suffer from it.
As "European Network of Alternative Trade Unions" we work for connecting working class struggles at a European and worldwide level to oppose these radical plans, which will produce inequality, hit hard on the most vulnerable, and pull down workers rights.
 
Solidarity,
Silvia Tagliabue
Walter Montagnoli
Carlo Pariani

Confederazione Unitaria di Base CUB – Italy
www.cub.it
www.youtube.com/CUBvideo
www.cubvideo.it
European Network of Alternative Trade Unions

 

 

FaceBook