Il 26 e 27 febbraio la Cub-Trasporti è stata invitata, ed ha piacevolmente partecipato con un proprio rappresentante (Daniele Cofani Cub Trasporti Alitalia), al II Congresso del settore aereo della CGT (Confederazione Generale del Lavoro) a Malaga.

Invito maturato durante il III Incontro delle Rete Sindacale di Solidarietà e Lotta svoltosi in gennaio a Madrid, dove hanno partecipato colleghi del settore aereo di vari stati (Italia, Portogallo, Brasile, Spagna).
Con grande ospitalità è stato concesso da subito, al rappresentante della Cub-Trasporti, all’apertura del congresso, un intervento per raccontare brevemente la lotta dei lavoratori Alitalia e la situazione generale del trasporto aereo in Italia, molto apprezzata è stata la parte finale in cui proponeva la possibilità di una giornata di lotta unitaria in quanto le questioni generali che caratterizzano le lotte in tutta Europa sono identiche e necessitano di una risposta unitaria ed internazionale.
Al congresso hanno partecipato decine di delegati di vari aeroporti (Madrid, Barcellona, Malaga, Canarie, ecc) e di varie società e compagnie aeree (GroundForce, Swissport, Aena, Iberia, Ryanair, Norvegian, Easyjet, ecc.)rappresentando una realtà del settore organizzata e combattiva.
La discussione durante tutto il congresso è stata interessante e sono stati molti gli emendamenti proposti e messi al voto. Sono emerse problematiche organizzative simili a quelle esistenti anche nei sindacati di base in Italia come ad esempio la difficoltà di reclutare nuovi associati e delegati, di far lottare i lavoratori in prima persona, problematica sulla comunicazione interna ed esterna verso i lavoratori con l’’utilizzo dei social senza però far mancare il contatto umano, e poi la necessità di lottare contro le discriminazioni di genere e politiche, la necessità di lottare contro la flessibilità e precarietà oraria di lavoro che quasi mai concilia con il tempo da dedicare alla famiglia.
Tutte problematiche che fanno parte dell’attività sindacale di organizzazioni combattive che non cercano scorciatoie e alternative, ma lottano quotidianamente per tentare di cambiare lo stato delle cose, anche contro le burocrazie sindacali e il clientelismo.
Non possiamo che rimanere soddisfatti di questa esperienza che ci fa crescere dal punto di vista culturale e politico, con la speranza che possa essere ripetuta ed allargata a più realtà combattive del settore.
Ringraziamo di cuore le compagne e i compagni della CGT per l’invito e l’ospitalità e inviamo gli auguri di buon lavoro al segretario e a tutte le segreterie elette.

Gracias, la Lucha es elúnico camino!
Roma 1 marzo 2018

CUB-Trasporti Alitalia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FaceBook