Il giudice del lavoro di MILANO ha riconosciuto ad ALLCA-CUB il diritto di costituire una propria RSA e di conseguenza la possibilità di esercitare i diritti sindacali (permessi, assemblee retribuite ecc.) e dichiarato antisindacale il comportamento della società PPG Industries Italia Srl.

 


Il giudice del lavoro del Tribunale di Milano dott.ssa Maria Grazia Cassia in accoglimento del ricorso della A.L.L.C.A. CUB, ha pronunciato il seguente decreto ex Art. 28 L. 300/70.

Dichiara antisindacale il comportamento della società PPG Industries Italia Srl a disconoscimento della RSA costituite dalla O.S. A.L.L.C.A. CUB ordinandone il riconoscimento agli effetti di Legge.

Ordina l’affissione del presente decreto nelle bacheche aziendali per mesi tre.”

A.L.Cobas, da tempo, primo sindacato nell’unità produttiva della PPG Italia (ex Max Meyer) di Milano, oggi A.L.L.C.A Cub (in conseguenza del patto federativo con la CUB) non partecipando alle elezioni delle nuove RSU regolate in modo antidemocratico dall’accordo del 10.01.2014, dopo aver richiesto invano alle altre OOSS di realizzare una rappresentanza unitaria con regole condivise, aveva provveduto a nominare (previa elezioni da parte dei lavoratori) la propria RSA, con l’opposizione dell’azienda e dei confederati in particolare FEMCA Cgil.

Il giudice del lavoro ha riconosciuto ad ALLCA CUB il diritto di costituire una propria RSA e di conseguenza la possibilità di esercitare i diritti sindacali (permessi, assemblee retribuite ecc.).
La determinazione dei lavoratori e le giuste indicazioni dei compagni hanno determinato le condizioni favorevoli per raggiungere questo risultato.

Avanti con la lotta per i diritti sindacale

CUB VARESE Via Pasubio, 8-Gallarate (Va)
Tel: 0331/076413 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il volatino in pdf

FaceBook