SIAMO QUASI ALL'EPILOGO. La CUB Pubblico Impiego ha promosso nei mesi scorsi, in diversi enti pubblici, ricorsi al Giudice del Lavoro per chiedere l'interruzione della trattenuta del 2,50% e la restituzione delle cifre sottratte a questo titolo dalla busta paga dei lavoratori assunti dopo il 31.12.2000.

Si tratta di una trattenuta indebita che si aggira intorno ai 30-40 euro al mese, a seconda della categoria di inquadramento, e che viene applicata ai dipendenti pubblici assunti dopo il 31.12.2000 in regime di TFR - Trattamento di Fine Rapporto.

Il problema sta nel fatto che il TFR, a differenza del più conveniente TFS -Trattamento di Fine Servizio, non pone alcun onere a carico del lavoratore, mentre ai lavoratori pubblici assunti dopo il 31.12.2000 viene applicata l’iniqua ritenuta del 2,5%, frutto di un accordo sottoscritto da CGIL CISL UIL il 29 luglio del 1999, volto a mantenere inalterata la retribuzione tra dipendenti “più anziani”, in regime di TFS, rispetto ai colleghi in regime di TFR.
Le sentenze emesse nel primo grado di giudizio hanno dato esiti prevalentemente favorevoli alla tesi dei ricorrenti, salvo alcuni Tribunali le cui sentenze sono state strumentalmente usate dall'ARAN per impartire agli enti pubblici direttive finalizzate a reiterare la trattenuta.

La probabile parola fine a questa lunga vertenza collettiva verrà ora data dalla Suprema Corte in quanto la questione di legittimità costituzionale della trattenuta operata ai lavoratori assunti dopo il 31.12.2000 è stata posta dal Tribunale di Perugia con Ordinanza del 21.04.2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 39 del 27.09.2017.

L'udienza della Corte Costituzionale dovrebbe tenersi il prossimo mese di ottobre.

Se, come auspichiamo, la Corte dichiarerà l'illegittimità costituzionale della trattenuta, le Amministrazioni Pubbliche dovranno porre fine a questa ingiustizia e dovranno restituire ai “legittimi proprietari” le somme finora sottratte dalle loro buste paga. Milano, 26.07.2018

Passa dalla tua parte: organizzati nella CUB Pubblico Impiego

CUB Pubblico Impiego - Confederazione Unitaria di Base
Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804
e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it


     CUB-PI-Trattenuta-indebita-TFR-luglio-2018.pdf
FaceBook