FERROVIERI: Dante De Angelis è stato riassunto - Determinanti le lotte e la mobilitazione dei ferrovieri nel corso di questi mesi

 

 PRENDI IL VOLANTINO PRONTO PER LA STAMPA .pdf

Oltre otto mesi di mobilitazione senza soluzione di continuità, iniziative, presidi, scioperi, campagne di sensibilizzazione, hanno portato ad un primo, importantissimo risultato: Dante De Angelis, macchinista ed RLS di Roma San Lorenzo è stato reintegrato al suo posto di lavoro.

In tutti questi lunghissimi mesi Dante non è stato mai solo: non ha trovato l'appoggio delle burocrazie sindacali ma quello di ferrovieri, delegati di base, rappresentanti per la sicurezza, strutture periferiche delle OoSs che non hanno mai smesso di lottare per la soluzione positiva della vicenda.

Questa vittoria deve rappresentare un primo passo per l'ottenimento degli altri obiettivi legati alla vertenza. Come ha detto Dante: "ora, non bisogna dimenticare i nostri compagni di lavoro licenziati per aver partecipato alla trasmmissione Report. Il loro mancato reintegro, dopo questo primo risultato positivo, diventa oggi del tutto incomprensibile".

Siamo stati parte attiva, con tutte le forze che potevamo mettere in campo, nella vertenza.

Un doveroso ringraziamento va a tutti i lavoratori che hanno fattivamente dimostrato solidarietà ai licenziati. Proseguiamo con le iniziative per la riassunzione dei licenziati di Report e l'eliminazione del Vigilante. Organizziamoci e sosteniamo il sindacato di base, mai venuto meno al dovere di sostenere ed organizzare la lotta.
 

Milano-Genova, 18.10.06

CUB Trasporti

FaceBook