Il decreto del Job-Act, a partire del 1 maggio 2015 introduce la Naspi. Dal 2017 la mobilità non esiste più.


Abolita la mobilità dal 1-1-2017
Dal 1 gennaio 2017 non esiste più. Se in presenza di accordi di mobilità fatti nel 2016 con decorrenza nel 2017 la mobilità viene automaticamente trasformata in Naspi.
Per le mobilità già in essere alla fine del 2016 gli importi sono gli stessi della Cig per il primo anno e sono pari all’80% dal secondo anno in poi, ma non c’è più la contribuzione previdenziale del 5,84%

Naspi :
Il lavoratore ha diritto alla naspi
•    Se ha avuto un contratto a termine scaduto
•    Se è stato licenziato dall’azienda sia per giustificato motivo oggettivo  che per giusta causa
•    Se si è dimesso per giusta causa ( es. per il mancato pagamento delle retribuzioni )
•    In caso di dimissioni durante la maternità fino al compimento del primo anno del figlio ( in questo caso le dimissioni sono considerate per giusta causa e devono essere vidimate dalla D P  L)
•    In caso di dimissioni consensuali effettuate nell’ambito della procedura conciliativa presso  la Direzione Provinciale del lavoro
Il lavoratore non ha diritto alla Naspi se da le dimissioni volontarie.

Per accedere alla Naspi servono almeno 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni e almeno 18 giornate effettive di lavoro negli ultimi 12 mesi

La Naspi è corrisposta mensilmente, per un numero di settimane pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi quattro anni ( max 24 mesi).  Dal 1 gennaio 2017 la durata  doveva diminuire a un massimo di 18 mesi, ma con la legge di stabilità è rimasta a 24 mesi.
L’indennità Naspi è rapportata alla retribuzione media mensile degli ultimi 4 anni ed è pari al 75% per retribuzioni fino a 1.195,00 € mensili, incrementata del 25% degli importi eccedenti.
In ogni caso la Nspi non potrà superare 1.300 € mensili lordi .
L’indennità diminuirà del 3% al mese a partire dal quarto mese.

Asdi: assegno di disoccupazione
Decorre dal 1 maggio 2015, per i lavoratori  che abbiano fruito della Naspi per l’intera sua durata senza trovare occupazione.  Sarà prioritariamente riservati ai lavoratori appartenenti a nuclei familiari con minorenni e quindi ai lavoratori in età vicina al pensionamento, ma che non abbiano maturato i requisiti per i trattamenti di quiescenza. La durata è di 6 mesi.

Dis-coll Indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e a progetto
La DIS-COLL è corrisposta mensilmente per un numero di mesi pari alla metà dei mesi di contribuzione presenti nel periodo che va dal primo gennaio dell’anno solare precedente la cessazione del lavoro. La durata massima è di sei mesi.

L;egnano Gennaio 2017

Confederazione Unitaria di Base
Legnano: via Cristoforo Colombo 17  tel. 0331-1555336 0331-1546331  fax. 0331-1555358
www.cub.it – www.cubvideo.it e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


FaceBook